Fax Now: (925) 132-4545

Il think tank per l’eccellenza delle utility italiane

 

zeroemission.eu, 25 ottobre 2012 – Energia, acqua, gas e rifiuti: ecco le 100 top utility da 111 mld

 

 

 

 

Giovedì, 25 Ottobre 2012

In occasione del primo ‘Top Utility Award” Althesys ha passato al setaccio le cento principali aziende il cui fatturato complessivo è di 111 miliardi e che si dimostrano attente sia alla sostenibilità ambientale sia all’innovazione (…).
Continua a leggere qui
Energia, acqua, gas e rifiuti: ecco le 100 top utility da 111 mld
Un premio per le utility. È il senso delTop utility award, prima edizione, organizzato dalla società di consulenza strategica Althesys e dedicato appunto dedicato alle utility italiane. Oggetto del premio e del relativo studio le cento principali aziende del settore, che evidenziano un fatturato complessivo di 111 miliardi e attive nei comparti energia, acqua, gas e rifiuti. Un autentico universo, che – spiega Alessandro Marangoni, direttore scientifico del premio e ceo Althesys – “Ha investito lo 0,2% del pil in tecnologia e innovazione”.  Gli studiosi hanno analizzato e misurato le aziende su 180 parametri, riconducibili a cinque  aree principali: profili economico-finanziari del triennio 2009-2011; gestione operativa caratteristica nei diversi comparti; caratteristiche e qualità del servizio ai clienti, con particolare attenzione agli strumenti avanzati di customer care; sostenibilità ambientale e sociale, abbracciando le relazioni con il territorio e i vari stakeholders; comunicazione.I numeri, viene anticipato da Marangoni, sono al passo con i competitor europei: l’80% ha un codice etico e certifica qualità e ambiente, tanto che le aziende produttrici di energia elettrica emettono meno CO2 rispetto alla media del mix energetico italiano e il 58% rende pubblico il proprio bilancio. Nel campo della gestione dei rifiuti, la raccolta differenziata raggiunge un target del 49% contro una media nazionale del 35,3%. Da una mappa dei maggiori interventi si evince che in campo idrico sono stati effettuati su rete, telecontrollo, depurazione; nella gestione dei rifiuti su termovalorizzatori, biogas, differenziata; per il gas sull’estensione della rete, la sostituzione dei contatori; e per l’elettricità sull’adeguamento delle centrali e l’ammodernamento delle reti. Per la cronaca, a vincere la prima edizione del premio è stato il gruppo Hera. (a.b.)

Comments are closed.