Fax Now: (925) 132-4545

Il think tank per l’eccellenza delle utility italiane

 

Rifiuti. L’assessore di Zingaretti: ora Roma riconosce la necessità di un impianto di smaltimento

Il Comune di Roma ha finalmente riconosciuto la necessità di dotare la città di un impianto di smaltimento da realizzare all’interno dei confini comunali. Lo ha detto l’assessore al ciclo dei rifiuti della Regione Lazio, Massimiliano Valeriani, in audizione in commissione Ambiente della Camera sulle problematiche relative alla raccolta e gestione dei rifiuti nella capitale. “Da quasi due anni sia la giunta che tutto il consiglio regionale sostenevano infatti l’esigenza che la Capitale del Paese diventasse autonoma nella gestione del ciclo dei rifiuti, secondo principi di autosufficienza e prossimità. Evitando di continuare a gravare sulle altre comunità del Lazio e sulle altre regioni italiane”.

L’emergenza rifiuti è solo a Roma – “Nella nostra Regione – ha detto – non c’è una emergenza rifiuti, c’è un problema a Roma. Siamo passati dal 22% di raccolta differenziata nel 2012 al 47,4%. Se consideriamo che Roma incide sul 60% della produzione di rifiuti del Lazio si capisce qual è la situazione fuori dalla capitale”.

Risorse disponibili – “La nostra amministrazione – ha proseguito Valeriani – è pronta a stanziare molte risorse che potranno essere assegnate ai comuni anche per costruire impianti di trattamento e di smaltimento. Ora auspichiamo che la presa di coscienza della situazione possa aprire una stagione di collaborazione per recuperare il tempo perso, procedendo con un equa ripartizione impiantistica e individuando le soluzione più adeguate per la gestione del ciclo dei rifiuti”.

Comments are closed.