Fax Now: (925) 132-4545

Il think tank per l’eccellenza delle utility italiane

 

Lo Studio

Lo scopo dello studio “Le performance delle Utility italiane” è quello di valutare in un’ottica integrata di sostenibilità economica, finanziaria, ambientale e sociale le performance delle principali utility, pubbliche e private, operanti in Italia, andando a individuarne le eccellenze. Questo documento sintetizza i risultati della ricerca, fornendo delle indicazioni sull’andamento del settore nel suo complesso.
In questa fase di transizione dell’economia, anche il comparto dei servizi di pubblica utilità è in evoluzione e il confronto dei risultati di questo studio con quelli della scorsa edizione, oltre a fornire una fotografia dello stato attuale delle public utility, permette di valutare in maniera dinamica i cambiamenti avvenuti.

I servizi pubblici locali hanno un ruolo fondamentale per la crescita, lo sviluppo del territorio e il benessere dei cittadini. Per comprendere meglio la portata e l’importanza che il settore delle utility ricopre nel nostro Paese, si pensi che nel 2012 le 100 maggiori aziende oggetto dello studio hanno fatturato circa 130 miliardi di euro, una quota pari all’8,32% del Prodotto Interno Lordo. Una gestione efficiente è dunque condizione imprescindibile per uno sviluppo sostenibile del settore, a maggior ragione nelle fasi di ciclo economico negativo.

L’obiettivo di questo lavoro è quello di contribuire ad aumentare il livello di conoscenza, evidenziando i punti forti ma anche le criticità presenti, in modo tale da fornire indicazioni su possibili margini di miglioramento.
Lo studio esamina nel dettaglio i risultati ottenuti dalle prime 100 aziende per volume d’affari attraverso una serie di parametri quantitativi e qualitativi che, andando a coprire le diverse funzioni aziendali, fornisce una chiave di lettura completa sulla salute del settore. In particolare, il lavoro si articola su cinque aree:

– gestione economico-finanziaria;
– gestione operativa e innovazione tecnologica;
– sostenibilità economica, sociale ed ambientale;
– rapporti con i clienti e il territorio;
– comunicazione.

Qui puoi scaricare la Sintesi della valutazione della III Edizione di TOP UTILITY:

Sintesi-Studio- Top Utility IV Edizione – 28 gennaio 2016