Fax Now: (925) 132-4545

Il think tank per l’eccellenza delle utility italiane

 

Ansa (telematico): HERA, ENEL, A2A, AL TOP DELLE UTILITY ITALIANE

 

 

Ansa (telematico)

HERA, ENEL, A2A, AL TOP DELLE UTILITY ITALIANE
PREMIATE MIGLIORI AZIENDE SERVIZI. BAZZANO,RILANCIO INVESTIMENTI

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Hera, Enel, A2a, Smat Torino e Marche Multiservizi. Sono queste le aziende italiane che vincono il primo ‘Top utility award’ – il primo premio che mette in fila le eccellenze delle aziende dei servizi pubblici del nostro Paese – realizzato tra l’altro con il contributo di Federutility e il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico.

Con la premiazione – avvenuta in occasione del convegno ‘Le utilities per lo sviluppo economico e sociale dell’Italià, oggi a Piazza di Pietra a Roma – è stato lanciato anche un rapporto che fotografa le 100 migliori utility italiane, da cui emerge per esempio che “nonostante la crisi hanno investito 2,7 miliardi di euro”.

Cinque le categorie premiate: oltre al ‘top’ assoluto ad Hera, sono stati assegnati i premi alla sostenibilità (A2a), alla comunicazione (Enel), a clienti e sviluppo del territorio (Marche Multiservizi) e a tecnologia e innovazione (Smat). Un premio speciale per il Mezzogiorno è andato ad Aqp (Acquedotto Pugliese), Amap Palermo e Salerno Energia.

Il presidente di Federutility, Roberto Bazzano, ha parlato della “centralità delle utility nel rilancio dello sviluppo” favorendo gli “investimenti”. Il presidente della Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, ha fatto invece notare che dal lavoro manca una parte dedicata ai trasporti. Il sottosegretario all’Ambiente, Tullio Fanelli, ha rilevato infine la necessità di “dare maggiore efficienza ai cittadini”.

(ANSA).

 

Comments are closed.